Come configurare un server web e ospitare un web su GNU / Linux (2023)

Come configurare un server web e ospitare un web su GNU / Linux (1)

Se ti sei mai chiesto in che modo alcuni servizi di hosting che esistono nella rete possono ospitare una pagina web o cos'è un server web e come funziona, comprese quali sono le barre che compaiono nell'URL di alcune pagine web, come un client può connettersi a una pagina web da remoto, ecc., in Questo articolo ti renderà chiaro. Non solo ti insegnerò i concetti di cosa sia un server, ma saprai anche come creare il tuo server web passo dopo passo grazie al nostro semplice tutorial.

Oggi utilizziamo tutti servizi remoti di ogni tipo, anche il fiorente cloud computing, ma se c'è un servizio che si distingue dagli altri forse è quello che forniscono server web, dal momento che ci sono tantissimi siti web che visitiamo quotidianamente per leggere le nostre notizie preferite, controllare le e-mail dalle interfacce web che forniscono alcuni servizi come GMail, effettuare transazioni, lavorare, fare acquisti online, ecc. Nessuno sfugge a questi servizi, giusto? Tuttavia, per molti dei suoi utenti rimangono sconosciuti su cosa si nasconde dietro di loro ...

Indice

  • 1 Cos'è un server?
  • 2 Cos'è una pagina web?
  • 3 come funziona?
  • 4 Tutorial: crea il tuo server web passo dopo passo
  • 5 Ospita il tuo sito web sul server

Cos'è un server?

Come configurare un server web e ospitare un web su GNU / Linux (2)

Alcuni utenti lo pensano un server è qualcosa di speciale, qualcosa di molto diverso da quello che è realmente. Ma detto in un linguaggio semplice, un server non è altro che un computer come quello che possiamo avere in casa nostra, solo che invece di agire da client, lo fa come un server, cioè fornisce un servizio. Potresti pensare che, in quel caso, perché quelle immagini che vediamo in TV o in altri media quando i server escono sono così rare ...

Bene, quelle immagini come quella che ho incluso qui sono immagini di server farm. Questo è il nome dato a una serie di cluster di computer che lavorano insieme come un unico server. Tieni presente che i servizi che questi server offrono solitamente sono destinati a centinaia, migliaia o milioni di utenti che agiscono come clienti sui loro computer, smartphone, tablet, smart TV, ecc. Pertanto, le capacità che devono gestire sono molto superiori a quelle di un computer di casa.

Devi solo pensare a servizi come Twitter, a quanti milioni di utenti ha questo social network, a quanti file e messaggi vengono trasferiti ogni secondo. Se ci pensi, è un file grande quantità di datiPertanto, non è valido con una connessione come quella che abbiamo a casa e un normale computer. Occorrono connessioni molto veloci in modo che non ci siano ritardi negli accessi di tutti quegli utenti, e dargli la capacità necessaria perché possano ospitare tutte quelle informazioni.

Con questo intendo per questo questo serviziovengono utilizzati dozzine o centinaia di "computer" come quelli che possiamo usare a casa che sono alloggiati in armadi con cremagliere. Ma in sostanza, ognuno di loro non è lontano da un computer desktop come quello che abbiamo a casa nostra. Forse alcuni hanno microprocessori speciali come AMD EPYC, Intel Xeon, ecc., Forse hanno anche diversi dischi rigidi configurati come RAID per evitare che se qualcuno di loro fallisce le informazioni vanno perse, ma come ho detto, tieni presente che sono computer come il che gestisci adesso, e ti dico questo perché ora ti spiego come trasformare il tuo PC in un modesto server ...

Naturalmente questi i server sono di molti tipi, ci sono quelli che forniscono servizi cloud, come l'archiviazione, ci sono quelli che forniscono servizi di posta elettronica, server web, anche alcuni che semplicemente servizi come DNS, NTP, DHCP, LDAP, ecc., cioè tutti questi ultimi sono molto necessari e sicuramente utilizzarli quotidianamente senza nemmeno rendercene conto, trattandosi di servizi che alcuni ISP (Internet Service Provider) o Internet Service Provider ci forniscono.

Cos'è una pagina web?

Come configurare un server web e ospitare un web su GNU / Linux (3)

Abbiamo già detto che alcuni server web forniscono hosting o hosting per pagine web. Una pagina Web è un insieme di informazioni elettroniche o digitali (HTML, PHP, CSS, ...) che può contenere solo testo o anche altri contenuti come app Web scritte in determinati linguaggi di programmazione o script specifici (Perl, JavaScript, Ruby con il Framework RoR o Ruby on Rails, PHP, ecc.), Contenuti multimediali (immagini, video, suoni, ecc.) E anche collegamenti che di solito ti indirizzano in un altro punto della stessa pagina web o in uno diverso.

E perché questo sia possibile abbiamo i server web che li ospitano, cioè memorizza tutti questi dati sul suo disco rigido, e anche una serie di protocolli di rete come HTTP (HyperText Transfer Protocol) e HTTPS (HTTP con sicurezza certificato SSL / TLS). Se ne occuperà un software come vi insegneremo in seguito, ovvero implementare una connessione bidirezionale per il cliente e che egli possa navigare attraverso il contenuto ipertestuale, ovvero il mezzo per condividere, collegarsi e interagire con le informazioni adattate a il WWW (World Wide Web).

come funziona?

Come configurare un server web e ospitare un web su GNU / Linux (4)

Ebbene, sappiamo già cosa sono un web e un web server, spiegati a modo mio e con un linguaggio semplice in modo che più o meno tutti possano capirlo, anche chi non ha conoscenza di questa tecnologia. E ora continuo con questa sezione in cui cercherò di chiarire il file funzionamento di questo sistema client-server. Ma per questo, prima distinguerò tra i due:

  • Cliente: il cliente è l'utente che accede al sito web dal proprio dispositivo, sia esso laptop, desktop, tablet, smartphone, ecc. Per l'accesso, è sufficiente una connessione Internet e un browser web, un software molto importante lato client che si occupa di visualizzare tutti quei contenuti web in modo intuitivo e consentire all'utente di interagire con esso. E per questo avremo solo bisogno dell'indirizzo della pagina web o di un IP ..., anche se potresti pensare che questo non sia sempre necessario per accedere, dato che esistono motori di ricerca (es: Google) che, tramite parole chiave, ci permettono di mostrare questi siti web che hanno indicizzato, e hai ragione.
  • server: Come abbiamo spiegato, conterrà tutti i dati e un software che funge da server, cioè consente al client di connettersi per fare tutto ciò che deve fare. Nel caso di un server web sarà, ad esempio, Apache, Lighttpd, ecc.

Vorrei sottolineare qualcos'altro, ed è che come ben sai, l'indirizzo IP È quello che identifica una macchina collegata a una rete, in questo caso sarà l'IP del web server. Ci sono alcuni servizi come questo che ti mostrano l'IP della tua pagina preferita, ad esempio, se cerchi google.es ti mostrerà l'IP corrispondente al server in cui è ospitato questo servizio. Se provi a inserire questo numero nella barra degli indirizzi del tuo browser web, vedrai che sia mettendo www.google.es che detto IP, in entrambi i casi mostrerà Google.

Perché dico questo? Bene, perché mi aiuta a collegarmi con Server DNS. Questi server sono altri servizi che contengono tabelle con i nomi dei siti web e il loro IP corrispondente, in modo che quando qualcuno cerca un indirizzo per nome e non utilizza l'IP, il server fa sì che il browser mostri il contenuto di detto sito web. Questo viene fatto per renderlo più intuitivo per gli esseri umani. Non possiamo ricordare facilmente tutti quei numeri, ma possiamo ricordare i nomi del nostro sito web preferito, giusto?

E concludo specificando cos'è il file URL (Uniform Resource Locator) o localizzatore di risorse uniforme, che vediamo nella parte superiore della barra del nostro browser quando accediamo a un sito web. Ad esempio, supponi di registrare il dominio myweb.es. In questo caso, quel dominio sarà tuo e potrai utilizzarlo per visualizzare la tua pagina web. Immagina che qualcuno acceda all'indirizzo http://www.miweb.es/info/inicio.html#web:

  • http://: Indica che stiamo accedendo utilizzando il protocollo HTTP, sebbene potrebbe anche essere HTTPS, FTP, ecc. Ma in questo caso è il primo, quindi è un contenuto web.
  • WWW: sai che proviene dal World Wide Web.
  • miweb.es: questo è il dominio che hai registrato, ovvero il nome che sostituisce l'IP del server o host che contiene il tuo sito web. Pertanto, sarà un nome che identifica un server o una macchina, dopotutto ... Inoltre, contiene un TLD (Top Level Domain) che in questo caso è .es, per identificare che si tratta di un sito Web dalla Spagna, anche se potrebbe essere .se dalla Svezia, .com dalla società, .org Organization, ecc.
  • /info/home.html#web: definisce semplicemente che si è avuto accesso a questo contenuto, cioè una directory info e al suo interno c'è un file home.html con l'ipertesto e nello specifico la sezione sito web. Potrebbe anche essere un'immagine, un PDF, un video, ecc. Come accade nel tuo file manager quando vai a un percorso sul tuo disco rigido locale, giusto?

Penso che con questo ci sia abbastanza operazione chiara spiegato in modo semplice.

Tutorial: crea il tuo server web passo dopo passo

Come configurare un server web e ospitare un web su GNU / Linux (5)

Se si dispone di un Distribuzione GNU / Linux anyDovresti sapere che una volta configurata correttamente la tua rete, dato che non puoi avere un IP dinamico, deve essere statico altrimenti cambierà il suo valore e sarebbe più difficile accedere al web. Inoltre, dovresti anche prestare attenzione se hai un firewall configurato con iptables o altro software che nessuna regola limita i trasferimenti attraverso la porta 80 o 8080, ecc., Come se avessi AppArmor o SELinux, dovrebbero consentire all'utente di agire. demone del server web, in questo caso Apache.

Il passo successivo è installare il software per implementare il nostro server web, in questo caso Apache e altri pacchetti aggiuntivi per completare LAMP, ma avrebbe potuto essere un altro. Nel mio caso, da Debian:

sudo apt-get update

sudo apt-get install apache2
sudo service apache2 restart
sudo apt-get install mysql-server php5-mysql
mysql -u root
mysql -u root -p (sin no introdujiste el password durante la instalación)
sudo apt-get install php libapache2-mod-php5 php5-mycrypt
sudo apt-get install php5-sqlite

Allora potresti configurare alcuni parametri dal server se ne hai bisogno, o forse se non funziona e ottieni la pagina che ti mostro nell'immagine precedente, guarda i log perché qualcosa è andato storto ... A proposito, puoi vedere quella pagina accedendo al tuo browser web e impostando il localhost 127.0.0.1 .2 nella barra degli indirizzi o l'IP statico che hai configurato per il tuo server. Le porte predefinite saranno in /etc/apacheXNUMX/ports.conf nel caso in cui si desideri modificarle.

Se vuoi puoi installarne anche altri pacchetti aggiuntivi, se prevedi di avere anche un server di posta o alcuni pannelli di configurazione come phpAdmin, ecc.

Ospita il tuo sito web sul server

Come configurare un server web e ospitare un web su GNU / Linux (6)

Una volta pronto il nostro server, ricordati che il PC che hai dedicato al server deve essere sempre acceso e connesso alla rete in modo che il web sia accessibile da qualsiasi altro dispositivo, altrimenti il ​​server andrà "inattivo". Ora abbiamo solo ospitare il nostro sito web, che avremmo potuto crearlo noi stessi utilizzando HTML o altro codice, o persino utilizzare un CMS come WordPress che ci rende le cose molto più semplici e che potremmo ospitare nello stesso posto ...

E per questo lo faremo la directory / var / www / html / che a meno che non abbiamo modificato la configurazione di Apache, sarà lì dove sono ospitati i siti web. Ad esempio, potresti fare un piccolo test usando PHP creando un file con il tuo editor di testo preferito con il contenuto:

<?php phpinfo() ?>

Chiamalo test.php e ora, dopo aver riavviato il demone apache2, sarai in grado di vedere se è possibile accedervi dal browser: 127.0.0.1/test.php.

Spero che questo tutorial ti abbia aiutato e che almeno tu capisca un po 'meglio come funzionano i server, in modo che ora ogni volta che accedi al nostro blog per leggere una notizia, sai tutto dietro. Non dimenticare di lasciare il tuo commenti, dubbi o suggerimenti, ...


FAQs

Come creare un web server con Ubuntu? ›

Per creare un web server basato su Apache, appoggiandosi ad una comune macchina Ubuntu o Debian, procedere come segue.
  1. Installare Apache. sudo apt-get update sudo apt-get install apache2. ...
  2. Configurare. Tutti i file di configurazione si trovano in "/etc/apache2" ...
  3. Aggiungere i file del sito da esporre.

Cosa si può fare con server Linux? ›

Come abbiamo visto in altri articoli, quindi, un server Linux può fungere da firewall, essere utilizzato per memorizzare i dati, per gestire le copie di backup delle singole workstation, per ricoprire il ruolo di server multimediale, per offrire sistemi di collaborazione (simil-Office) e condivisione dei dati, per ...

Quale Linux per server? ›

I migliori sistemi operativi Linux per server
Sistema operativoBaseAdatto a
CentOSCentOSChi inizia e ai professionisti
Rocky LinuxCentOSChi inizia e ai professionisti
UbuntuDebianChi inizia e ai professionisti
FlatcarCoreOSProfessionisti
5 more rows
Feb 9, 2023

Come attivare web server? ›

Per attivare la funzione webserver andate in Opzioni --> WebServer --> spuntate Attivo, nella sezione Amministratore inserite una password a vostra scelta e ricordatevi di aprire sul firewall/router la porta utilizzata dal servizio (di default la 4711 TCP), altrimenti non potrete accedere al webserver da un altro pc.

Come collegare Linux a Internet? ›

Accedere all'editor di configurazione. Attivare il flag per visualizzare l'elenco delle reti WiFi disponibili. Premere tasto ⋮ quindi Connetti a rete nascosta.... Compilare i campi Connessione, Nome rete (SSID) e selezionare il tipo di cifratura (ad esempio WPA e WPA2), quindi fare clic su Connetti.

Come funziona un server web? ›

Il serverweb riceve la richiesta HTTP e la elabora tramite il proprio server HTTP . Una volta che il server HTTP accetta la richiesta, cercherà tra i file del server per ottenere i dati rilevanti. Successivamente, il web server HTTP restituisce i file del sito al browser web che ha inviato la richiesta.

Come avere i permessi su Linux? ›

Per aggiungere un permesso di lettura posso scrivere +r. Per rimuovere il permesso di esecuzione, invece, scrivo -x. Per impostare tutti i permessi in una sola volta scrivo =rwx.

Come collegarsi al server di casa? ›

Cliccare sull'icona "Start" del proprio PC e in seguito sulle voci “Tutti i programmi” e “Accessori” Nel menù “Comunicazioni”, cliccare su “Connessione Desktop Remoto” (“Remote Desktop Connection”) Nella casella “Computer”, cliccare sul nome del server. Cliccare su “Connetti”

Quanto costa un server al mese? ›

Affittare un server

Come dicevo il costo di un server dedicato oscilla tra i 60 e i 200€ mensili, a seconda del tipo di hardware di cui hai bisogno. Però non hai costi ulteriori.

Come creare un gruppo su Ubuntu? ›

Per creare un gruppo, utilizzare il comando groupadd . dove group - ID è l'identificativo numerico del gruppo e group - name è il nome del gruppo.

Come creare un collegamento su Ubuntu? ›

Per creare un collegamento simbolico a un file o a una cartella, selezionare il file o la cartella per la quale si desidera creare il collegamento. Scegliere Modifica -> Crea collegamento. Viene creato un collegamento al file o alla cartella nella cartella corrente.

Come connettersi a internet con Ubuntu? ›

Accedere all'editor di configurazione. Attivare il flag per visualizzare l'elenco delle reti WiFi disponibili. Premere tasto ⋮ quindi Connetti a rete nascosta.... Compilare i campi Connessione, Nome rete (SSID) e selezionare il tipo di cifratura (ad esempio WPA e WPA2), quindi fare clic su Connetti.

Come installare una VPN su Ubuntu? ›

aprire il gestore dei pacchetti ("Ubuntu Software") e installare il plugin di sistema per openvpn ("network-manager-openvpn" e "network-manager-openvpn-gnome") aprire "Impostazioni" > "Rete" > "VPN" e selezionare il "+" scaricare la configurazione e importarla usando la voce "Importa da file..."

Top Articles
Latest Posts
Article information

Author: Horacio Brakus JD

Last Updated: 30/01/2024

Views: 6327

Rating: 4 / 5 (71 voted)

Reviews: 86% of readers found this page helpful

Author information

Name: Horacio Brakus JD

Birthday: 1999-08-21

Address: Apt. 524 43384 Minnie Prairie, South Edda, MA 62804

Phone: +5931039998219

Job: Sales Strategist

Hobby: Sculling, Kitesurfing, Orienteering, Painting, Computer programming, Creative writing, Scuba diving

Introduction: My name is Horacio Brakus JD, I am a lively, splendid, jolly, vivacious, vast, cheerful, agreeable person who loves writing and wants to share my knowledge and understanding with you.